Benjamin Franklin è stato uno degli uomini più prolifici e poliedrici della storia degli Stati Uniti. Grazie a un raro miscuglio di Puritanesimo e Illuminismo riuscì a strappare lo scettro ai tiranni e il fulmine al cielo. Come politico e attivista è stato tra i protagonisti della Rivoluzione americana. Mentre come inventore e scienziato ha inventato il parafulmine, le lenti bifocali, l’armonica a bicchieri e le pinne. Nonostante la sua intensa attività professionale, riuscì sempre a ritagliarsi il tempo per coltivare i suoi molti hobby (tra cui la lettura, il nuoto, gli scacchi, la musica, la filosofia, la scienza e la politica). E furono proprio questi hobby che gli permisero di eccellere e distinguersi in tutte le sue attività. Ti ho raccontato la storia di Benjamin Franklin perché, indipendentemente da quale sia il tuo lavoro, avere degli hobby e dedicargli del tempo, ti darà la possibilità di avere nuove idee, vedere il tuo lavoro da diversi punti di vista e stimolare il tuo lato creativo.

“Take Your Pleasure Seriously”

- C. Eames

Un buon modo per coltivare un hobby.

Il modo migliore per coltivare un hobby è trasformarlo in un business dandogli una sostenibilità economica e una struttura organizzativa.

Da qualche anno sento parlare sempre più spesso di “Sidepreneurism”, ovvero trasformare un’attività parallela al proprio lavoro (“side hustle”) in un’impresa (“enterprise”) che genera profitti e che, un domani, potrebbe diventare un lavoro a tempo pieno.

Avere un’attività parallella ha molti vantaggi. È un ottimo paracadute nel caso il tuo lavoro principale non funzioni, stimola la creatività e ti permette di avere un’entrata in più a fine mese.

Su Internet trovi molte piattaforme che ti permettono di trasformare un tuo hobby in un business (tempo fa con un paio di amici avevo lanciato questa).

Mentre qui puoi leggere la storia di Giuseppe Pizzuto. Manager e avvocato con la passione per l’arte. Una passione che con il tempo ha trasformato in un business, co-fondando una delle gallerie di street art più importanti d’Europa, la Wunderkammern